Written by  Chiara Brandi

Le interviste ai vincitori dell'edizione 2019

 

MARGHERITA DE PIERI

Tra gli assegnatari degli speciali riconoscimenti, c’è chi ha già riscosso la borsa di studio. È il caso di Margherita De Pieri, giovane ballerina ligure di 21 anni, allieva del centro professionale di danza contemporanea "Apad” di Modena, vincitrice della Borsa di Studio assegnata da Yaghvali Falzari, coordinatrice della Salzburg Experimental Academy of Dance (SEAD), per la categoria Composizione coreografica, solisti senior, di Modern Jazz Contemporaneo. Un’opportunità unica per Margherita, che potrebbe segnare per sempre il suo percorso di ballerina, spalancandole le porte del professionismo. “È stato per me un onore e un vero piacere poter cogliere questa opportunità”, ha dichiarato Margherita al rientro dall’Austria. “La stessa Yaghvali Falzari - ha spiegato - mi ha invitata come borsista alla settimana speciale SEAD ‘MoveMentors’, che offre la diretta possibilità di partecipare alle audizioni periodiche organizzate dalla scuola. Così ho fatto: sono andata a Salisburgo, ho frequentato i workshop e sostenuto la prima selezione per entrare nel loro Bodhi Project, un progetto speciale a metà tra l’alta formazione e una Compagnia professionale. Non so ancora nulla ma sono fiduciosa”. La settimana è stata organizzata in maniera impeccabile. “La routine giornaliera - ci spiega Margherita - era molto intensa: si iniziava alle 9.00 del mattino con le lezioni di sbarra a terra o Pilates, a seconda del giorno, tenute da Yaghvali Falzari; seguivano le lezioni di danza Classica (della stessa Falzari) e di Contemporaneo con Paul Blackman. Dopo la pausa pranzo, ogni giorno era previsto un workshop di 4 ore con Anna Virkunnen o con Paul Blackman”. La soddisfazione di Margherita è evidente, oltre che giustificata: “Questa esperienza mi ha fatto capire che devo credere di più in me stessa. L’amore per la danza e la passione che si profonde nel praticarla è il segreto per arrivare dritti al pubblico e riuscire al meglio anche nell’esecuzione tecnica dei movimenti”. Rispetto all’International Expression Dance Competition, primo passo di un’avventura indimenticabile e che potrebbe rivelarsi l’inizio di una carriera in ascesa, Margherita ha dichiarato: “Conosco il Concorso ormai da tempo e ho partecipato a più edizioni. Esserci anche quest’anno per me era una scommessa, perché per la prima volta mi presentavo con un mio lavoro, creato con il solo l’aiuto della mia insegnante Alessandra Calore. Una grande emozione”.

 

 

OLMO VERBEECK MARTINEZ

Olmo Verbeeck Martinez, allievo dell’Ateneo della Danza, ha vinto la borsa di studio per il corso intensivo al Real Conservatorio di Madrid offerto da Juan Polo, insegnante di danza classica del Real Conservatorio Profesional de Danza “Mariemma”, nella categoria solisti junior di Classico e Neoclassico, e per lo stage International Danse Angers con gli insegnanti dell’Opéra di Parigi ad Angers nella categoria pas de deux - junior di Classico e Neoclassico. “Essendo straniero non conoscevo il Concorso Expression, l’idea di partecipare però mi è sembrata da subito un’ottima possibilità di confronto e l’ho voluta cogliere al volo”, ha confessato Olmo aggiungendo: “Per me è stata una vera sorpresa essere premiato. Spero di poter frequentare i corsi per continuare a crescere come ballerino e come persona”.

 

 

SOPHIA SALMASO

“Per me il Concorso Expression rappresenta una delle migliori competizioni a cui ho partecipato, sia per l’organizzazione sia per il livello artistico dei partecipanti”, ha dichiarato Sophia, vincitrice di borse di studio per la scuola estiva di Richard D’Alton in Portogallo, per Phoenix Associate Schools a Londra di Rick Tjia e per Campus Summer School di IDA. “È un onore per me aver ricevuto tante borse di studio da una giuria così importante; lavorerò con molta costanza per poter sfruttare al meglio queste occasioni”, ha aggiunto la giovane, che ha ricevuto i riconoscimenti per le sue performance nelle categorie ‘gruppi children’ di Modern Jazz Contemporaneo e ‘solisti children’ per composizione coreografica. “Il mio sogno - confida - è diventare una ballerina famosa, per ballare nelle compagnie più importanti e poter girare il mondo”. Rispetto alla sua partecipazione al Concorso, Sophia ha spiegato: “Mi sono preparata frequentando lezioni quotidiane, con molta concentrazione e impegno, insieme alle mie insegnanti di Moderno e Contemporaneo, Chiara Napoli e Simona Tovoli, e di Classico, Lorela Doni. Le mie maestre sono per me un esempio non solo come professioniste ma anche nel quotidiano, mi fanno lavorare con serenità e spensieratezza, è grazie a loro che riesco a dare sempre il meglio. Le giornate di Firenze sono state molto impegnative e, allo stesso tempo, emozionanti; soprattutto per l’enorme felicità dovuta ai risultati ricevuti. Un insieme di sentimenti troppo difficili da spiegare”.

 

 

TOMMASO STANZANI

Anche Tommaso Stanzani, allievo della Naima Academy di Genova, ha fatto incetta di riconoscimenti vincendo ben tre borse di studio per la coreografia di danza fantasia “21 grammi”, presentata nella categoria ‘solisti over’: una borsa di studio per il corso estivo intensivo Cuballet offerta da Georgina Rigola, fondatrice e direttrice artistica del Barcelona Dance Center, BCN CITY BALLET e del Certamen Internacional de Danza Ciutat de Barcelona; la seconda per un tirocinio con la Junior Company di Ginevra consegnata dalla direttrice di Danza Area M. Christine Maigret De Princes; la terza per una settimana con la Compagnia Valencia Dancing Forward assegnatagli direttamente dal co-direttore Joan Crespo March. “Ho sempre considerato Expression come un Concorso di alto livello e davvero difficile”, ha confidato il ragazzo. “Ho sempre ammirato tutti i partecipanti e sognavo un giorno di poter calcare anche io quel palco. Quest’anno mi sono fatto coraggio e ho deciso di provarci; sono felicissimo di averlo fatto e spero di riuscire a cogliere tutte le opportunità che mi sono state offerte”. Parlando della coreografia presentata, Tommaso ha dichiarato: “Ho montato l’assolo in due settimane, ho provato e riprovato ogni sera per farlo al meglio. Il giorno della gara ero molto emozionato, tremavo addirittura; poi ricordo solo la musica e la felicità che ho provato nel ricevere tanto consenso”.

Read 220 times

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

INFORMAZIONI SUL CONCORSO

IDA International Dance Association
via Paolo Costa 2, 48121 Ravenna (RA)
Tel. +39 0544 34124
fax +39 0544 34752
danza@idadance.com

 


INFORMAZIONI SULLA FIERA

DIF logo 2020 bianco

www.danzainfiera.it
Tel +39 0574 575618
info@danzainfiera.it

PRENOTAZIONI ALBERGHIERE

Tel +39 055 211528
hotels@danzainfiera.it

 


#expressionIDA2020

 

 

SEDE DEL CONCORSO

Firenze, Viale Filippo Strozzi
Fortezza da Basso
(PADIGLIONI “Nazioni” e ”Basilica”)
c/o Danzainfiera


PARTNER

 

loghi-ASI

In collaborazione con A.S.I. Ente di promozione sportiva legalmente riconosciuto da C.O.N.I. e Ministero dell’Interno e aderente al Sistema di Qualifica SNaQ.

Partecipare al concorso internazionale di danza “Expression”, contribuisce al raggiungimento degli scopi statutari – la promozione della danza – per le scuole costituite come Asd - Associazioni sportive dilettantistiche.


Servizio fotografico a cura di DS Photo:
www.dsphoto.it

 

CONTATTI

IDA International Dance Association
Via Paolo Costa 2, 48121 Ravenna (RA)

E-mail : danza@idadance.com

Tel: 0544/34124

Fax: 0544/34752


CONTACT